Industry & Safety
Read this article in:

Fornitori di materie prime sostenibili

© chokniti / stock.adobe.com

Le microalghe producono preziosa biomassa più efficientemente di qualsiasi pianta terrestre. Poiché questi vegetali polivalenti hanno bisogno soprattutto di molta luce, il coltivatore di Algicel si affida a tubi trasparenti in PLEXIGLAS®.

Per integratori alimentari, cosmetici, prodotti farmaceutici e perfino produzione di energia: già oggi le microalghe possono essere impiegate in vari ambiti. In aggiunta, i ricercatori scoprono di continuo nuove applicazioni per queste piccole piante miracolose.

Antiossidante naturale

I fondatori dell’azienda portoghese Algicel hanno riscontrato, ad esempio, un’elevata concentrazione dell’antiossidante astaxantina nelle microalghe della loro terra natia, l’isola di São Miguel, nell’arcipelago delle Azzorre. Oltre alla struttura cellulare cutanea, gli antiossidanti proteggono anche l’intero organismo dallo stress ossidativo, dai segni dell’invecchiamento e dalle infiammazioni.

Dal 2007 l’azienda sta cercando un metodo per estrarre l’astaxantina, una sostanza benefica per la salute, dalle microalghe, che nelle Azzorre crescono nel loro habitat naturale. Il clima e le acque incontaminate dell’arcipelago offrono le condizioni ideali per questo tipo di alghe. Nell’estate del 2019 l’azienda ha avviato la coltivazione industriale di microalghe della specie Haematococcus pluvialis utilizzando una tecnologia sviluppata appositamente.

Condizioni ottimali per la crescita

Per produrre queste microalghe in grandi quantità, l’azienda ha dovuto innanzitutto creare un ambiente che assomigliasse il più possibile alle acque interne delle Azzorre. Per questo Algicel si affida a cosiddetti fotobioreattori costituiti da tubi in PLEXIGLAS® XT.

Questa variante del vetro acrilico di marca lascia passare i raggi UV per l’intero spettro dei raggi solari e, assieme a una trasmissione della luce del 92%, offre condizioni ottimali per le microalghe: oltre alle sostanze nutritive, all’acqua e all’anidride carbonica presenti nell’aria, le alghe hanno bisogno soprattutto di molta luce uniforme per crescere.

Coltivazione in condizioni di laboratorio

I fondatori di Algicel hanno sviluppato il prototipo della loro specie di microalghe, ispirato alla specie originaria delle Azzorre, in collaborazione con l'Universidade dos Acores. Questa specie particolare è molto robusta, ricca di sostanze nutritive e quindi ideale per l'utilizzo in integratori alimentari e cosmetici. Nell'estate del 2019, Algicel ha avviato la coltivazione industriale di speciali microalghe in condizioni controllate all'interno di un capannone.

© Algicel

Preparazione della coltivazione delle alghe

I tubi in PLEXIGLAS® non presentano irregolarità o scanalature all'interno, per cui durante la crescita non si depositano alghe sulla superficie. Oltre alla coltivazione al chiuso in condizioni controllate, le alghe verranno allevate anche all'aperto.

© Algicel

Straordinaria trasmissione della luce

“Il PLEXIGLAS® è uno dei materiali più trasparenti che esistono. Nel materiale non avviene praticamente alcun assorbimento di luce visibile”, afferma Janina Rossmann, manager prodotto dei tubi in PLEXIGLAS® presso il produttore del vetro acrilico di marca. Inoltre, la trasmissione della luce dei tubi rimane invariata per decenni: il PLEXIGLAS® possiede, infatti, una propria protezione dai raggi UV. Questa proprietà, garantita per 30 anni, evita che quasi tutti i modelli incolori e trasparenti del vetro acrilico di marca ingialliscano, perdendo la loro capacità di trasmettere la luce.

Rapida crescita delle piante

Grazie a queste proprietà, le microalghe crescono ora in condizioni molto simili a quelle naturali a campo aperto e raggiungono il loro numero massimo in soli 30 giorni. La raccolta avviene centrifugando la miscela di acqua e microalghe. “Grazie all’assoluta sfericità dei nostri tubi, questo processo ha luogo senza il minimo ostacolo”, spiega Rossmann.

Dopodiché il ciclo di raccolta ricomincia da capo. Di conseguenza, gli oltre 1.000 tubi alti due metri devono essere puliti e riempiti di nuovo. Le pareti interne dei tubi sono lisce e non porose, evitando così che rimangano attaccati batteri putrefattivi e microrganismi. In questo modo i tubi in PLEXIGLAS® restano puliti per l’intero ciclo di coltivazione, contribuendo alla produzione efficiente e sostenibile di biomassa.

Back to overview

E-Mail

Send us a message via our contact form.

Contact form

Online Shop

Find the largest range of solid sheets, rod, tubes and equipment directly from the manufacturer in our online shop.

PLEXIGLAS® Online Shop

PLEXIGLAS® Distributors

You can obtain all of our brands from our distributors worldwide.

Find distributors

Fabricators

If you need prefabricated products or finished products made of PLEXIGLAS® or from one of our other brands, please get in touch with our fabricators.

Find fabricators