Greenhouses
Read this article in:

Clima sostenibile per fiori & co.

© Gärtnerei Holzem

Da tempo le piante non crescono più con limitazione stagionale e regionale, bensì nelle serre di tutto il mondo. Il PLEXIGLAS® contribuisce alla produzione sostenibile di verdura e di fiori.

Fragole d'inverno e fiori freschi in qualsiasi periodo dell'anno: ecco perché all'interno di serre gigantesche crescono contemporaneamente milioni di piante. Queste serre professionali ad uso commerciale sono vere e proprie aziende ad alta prestazione, i cui gestori pongono speciali requisiti sui materiali utilizzati. Esse devono avere, ad esempio, un'elevata proprietà di trasmissione della luce, che renda possibile una crescita rapida e colori intensi. Allo stesso tempo, l'efficienza energetica diventa sempre più importante nel settore della produzione.

Coltivazione sostenibile

Da un lato i prezzi del gas e di altre fonti energetiche hanno subito negli ultimi anni un forte aumento, dall’altro gli obiettivi climatici su scala mondiale richiedono di ridurre le emissioni diCO2 e infine la sostenibilità svolge un ruolo sempre più importante anche per i consumatori. ”Nella coltivazione commerciale di frutta, verdura e fiori, l’energia costituisce un fattore decisivo in termini di sostenibilità“, sostiene Bernd Petri, responsabile presso Röhm dei prodotti per coperture in PLEXIGLAS®. Perché se le piante devono crescere a temperatura costante tutto l’anno, sarà necessario riscaldare l’ambiente in inverno e rinfrescarlo in estate. “Riducendo il consumo energetico per il riscaldamento e l’aria condizionata, i gestori delle serre contribuiscono positivamente alla tutela del clima, risparmiando al tempo stesso denaro“, spiega Petri.

Miglioramento dell’isolamento termico in serra

Un fattore importante per risparmiare energia nella coltivazione commerciale di piante è un buon isolamento termico della serra: così facendo si ridurrà il bisogno di accendere il riscaldamento in inverno e l’aria condizionata in estate. Le lastre alveolari  in PLEXIGLAS®, il vetro acrilico di marca Röhm, sono particolarmente adatte allo scopo. Esse sono costituite da due lastre, di cui la superiore poggia su varie staffe di collegamento, che sono situate a loro volta sulla lastra inferiore. Le camere d’aria chiuse che si vengono così a formare fungono da strato di isolamento. L’aria nelle intercapedini, infatti, è un cattivo conduttore termico rispetto ai corpi solidi. ”L’isolamento termico delle lastre alveolari in PLEXIGLAS® è notevolmente superiore rispetto a quello di una semplice vetrata “, afferma Petri.

Migliore isolamento termico

Grazie al loro isolamento termico, le doppie lastre alveolari in PLEXIGLAS® riducono il dispendio energetico necessario nelle serre, rispetto alle vetrate tradizionali. Inoltre, le serre in PLEXIGLAS® originale forniscono alle piante sempre la giusta miscela di luce solare e raggi UV.

© Drees Design

Serra con vetrata semplice

Il valore U di un materiale indica il cosiddetto coefficiente di trasmissione del calore. Minore è il valore, minore sarà la quantità di energia trasmessa dal materiale. I materiali con basso coefficiente U sono pertanto meglio isolati rispetto a quelli con un coefficiente U elevato.

© Röhm GmbH – Acrylic Products

Serra con lastre alveolari in PLEXIGLAS®

Ad esempio, con le lastre alveolari in PLEXIGLAS® (coefficiente U = 2,5) si può risparmiare fino al 55% dell'energia rispetto ad una vetrata semplice (coefficiente U = 5,8).

© Röhm GmbH – Acrylic Products

Rispetto alle serre con vetrata semplice, ad esempio, con una lastra alveolare in PLEXIGLAS® spessa 16 millimetri è possibile risparmiare circa il 40% dell’energia consumata per il riscaldamento. Il massimo isolamento termico si ottiene con la lastra alveolare spessa 32 millimetri in PLEXIGLAS® Resist NO DROP. PLEXIGLAS® Heatstop SDP, invece, è in grado di riflettere i raggi infrarossi, riducendo il riscaldamento all’interno della serra in regioni a clima molto caldo. “Questi risparmi energetici consentono di ammortizzare tale investimento in pochi anni”, continua Petri.

Elevata trasmissione della luce

Un fattore altrettanto decisivo nella coltivazione commerciale di piante è che,  nonostante l’eccellente isolamento termico, la trasmissione della luce non viene compromessa, contrariamente a quanto succede con altri materiali. “Nella costruzione delle serre, le vetrate dovrebbero consentire la trasmissione di almeno l’85-90% della luce all’interno della serra“, spiega Petri. “Le nostre lastre alveolari combinano un buon isolamento termico ad un’elevata trasmissione della luce, fino al 91%”, sostiene Petri. “Tali valori vengono raggiunti altrimenti soltanto dai materiali monostrato.“ Grazie ad una tecnologia brevettata contro la formazione dell’acqua di condensazione, i raggi solari non vengono inoltre ostacolati da gocce d’acqua, fenomeno frequente all’interno di una serra a clima spesso tropicale.

Una serra per condizioni estreme

© Röhm GmbH – Acrylic Products

Affinché le piante crescano come si deve, è necessario che il materiale delle serre lasci passare la luce, ovvero, come recita una regola del giardinaggio: ogni punto percentuale in più di luce significa un punto percentuale in più di crescita. Le lastre alveolari in PLEXIGLAS® permettono la trasmissione di una quantità di luce sufficiente per la crescita di pomodori, cetrioli, ecc. persino in regioni inospitali come l’Antartide.

Per saperne di più.

Un materiale collaudato da tempo

I pionieri nel campo delle serre in PLEXIGLAS® sono stati alcuni gestori olandesi ben quarant’anni fa. Durante la prima grande crisi energetica, il vetro acrilico di marca divenne sempre più popolare tra i coltivatori per risparmiare l’energia per il riscaldamento, ma anche perché è un materiale più robusto del vetro. Un fattore non indifferente nelle burrascose regioni costiere dei Paesi Bassi. Anche negli Stati Uniti, in Giappone e in Scandinavia le lastre alveolari in PLEXIGLAS® si sono da tempo affermate nella costruzione di serre, oltre che di zoo e giardini botanici. “Anche la longevità del nostro materiale svolge un ruolo importante a riguardo: esso non presenta segni di ingiallimento neppure dopo 30 anni e conserva quindi stabilmente la sua massima proprietà di trasmissione della luce“, spiega Petri.

Per le diverse necessità a livello mondiale sono disponibili diversi modelli di lastre alveolari in PLEXIGLAS®. Le lastre alveolari in PLEXIGLAS® Resist SDP, ad esempio, sono particolarmente robuste e di conseguenza ancora più resistenti alla grandine. “Le serre in PLEXIGLAS® creano il clima propizio alla maturazione della verdure e alla fioritura delle piante“, afferma Petri. “Al contempo, i gestori possono risparmiare energia grazie all’ottimo isolamento termico. Ne risulta un vantaggio in termini di costi di riscaldamento e tutela ambientale.”

Back to overview

E-Mail

Send us a message via our contact form.

Contact form

Online Shop

Find the largest range of solid sheets, rod, tubes and equipment directly from the manufacturer in our online shop.

PLEXIGLAS® Online Shop

PLEXIGLAS® Distributors

You can obtain all of our brands from our distributors worldwide.

Find distributors

Fabricators

If you need prefabricated products or finished products made of PLEXIGLAS® or from one of our other brands, please get in touch with our fabricators.

Find fabricators